IL GIORGIONE
DA UVE BONARDA STRAMATURE

 

TIPOLOGIA: rosso fermo
VITIGNI: Bonarda in purezza
ZONA: Val d’Arda, prime Colline di Bacedasco
SISTEMA DI ALLEVAMENTO: guyot
VENDEMMIA: rigorosamente a mano, in cassetta, generalmente
nei primi giorni del mese di settembre
VINIFICAZIONE: appassimento delle uve in cassetta per circa 2
mesi, vinificazione, maturazione in botti di legno per almeno 24
mesi, affinamento in bottiglia
GRADAZIONE: 15,5% vol
ABBINAMENTI: piatti importanti di carni rosse, formaggi
lungamente invecchiati e saporiti, da meditazione
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 18-20°
ossigenare il vino in caraffa o decanter un paio d’ore prima di servire
BICCHIERE CONSIGLIATO: ampio ballon




STRACOTTO


DOSI: 4 persone
TEMPI: 15 min circa + 1 notte x la
marinatura + 4 ore almeno x la cottura

INGREDIENTI:
gr. 800 polpa di manzo (cappello da prete o
sottocoscia), gr. 50 burro, 2 cipolle affettate,
gr. 50 pancetta, vino rosso, 1 cucchiaio di
concentrato di pomodoro, sale, pepe, 1
rametto di salvia, 1 rametto di rosmarino,
1 ciuffo di prezzemolo, 1 spicchio aglio,
brodo

PREPARAZIONE:
La sera precedente porre la carne in una
casseruola unitamente a 1 cipolla, salvia,
rosmarino, prezzemolo, aglio, vino q.b.
x ricoprire la carne. Al momento della
preparazione, lardellare la carne con parte
della pancetta e tritare la rimanente. In
una casseruola imbiondire la cipolla e la
pancetta nel burro, unire la carne, rosolarla
da ogni parte, salare, pepare e bagnare
col vino; farlo evaporare, aggiungere il
concentrato di pomodoro e acqua o brodo
necessari a coprire la carne. Cuocere a
fuoco lento col coperchio e bagnare col
vino della marinata privato degli odori. A
fine cottura il sugo dovrà risultare denso.
Servire a fette non molto sottili, può essere
accompagnato da polenta fumante o purè
di patate.