GUTTURNIO SUPERIORE
D.O.C.



TIPOLOGIA: rosso fermo
VITIGNI: Barbera 65% e Bonarda 35%
ZONA: Val d’Arda, prime Colline di Bacedasco
SISTEMA DI ALLEVAMENTO: guyot con impianti a media densità
VENDEMMIA: rigorosamente a mano, in cassetta, generalmente
nella seconda metà del mese di settembre
VINIFICAZIONE: le uve, pigiate e diraspate, vengono poste nelle
vasche di macerazione per circa sette giorni durante i quali avviene
la fermentazione alcolica ad una temperatura variabile tra 27 e 30° C.
GRADAZIONE: 13,5% vol
ABBINAMENTI: primi piatti molto strutturati, piatti di carni rosse,
arrosti, trippa, formaggi stagionati, grana e parmigiano
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 18-20°
BICCHIERE CONSIGLIATO: ballon




ANOLINI IN BRODO

INGREDIENTI:

PER LA PASTA
gr. 500 di farina bianca, n. 4 tuorli d’uovo +
n. 1 uovo intero, sale, acqua q.b.

PER IL RIPIENO
gr. 100 di pangrattato, gr. 300 formaggio
grana/parmigiano stravecchio, n. 2 uova,
noce moscata in polvere

PER IL BRODO
cappone o pollastra, manzo, costine di
vitello e di maiale, osso da brodo, odori
(sedano, cipolla, carota, patata, chiodo di
garofano), acqua

PREPARAZIONE:
Per il brodo, fate bollire gli ingredienti a
fuoco lento per almeno 3 ore.
Per il ripieno, scottate il pan grattato
con poco brodo bollente, unite il grana
grattugiato, le uova, il sale, la noce
moscata, e lavorate fino ad ottenere un
composto ben amalgamato. Preparare
la pasta con farina, uova, sale, acqua e
tiratela in sfoglia molto sottile. Su un lato
della sfoglia cosi` ottenuta, disponete tante
palline di ripieno distanti 2-3 cm l’una
dall’altra, coprite con l’altro lembo della
pasta e sagomate con l’apposita forma.
Cuocete gli anolini nel brodo bollente
(precedentemente preparato e scolato) per
10 min. circa e servite ben caldi con grana
grattugiato.